Speciale Tis: l'ordine liberale e chi lo contesta

Se è giusto chiamare quello conosciuto finora ordine liberale internazionale, se è giusto considerare l'egemonia degli Stati Uniti e il liberalismo due dei suoi pilastri, si può allora dire che il mondo si avvia a un nuovo ordine, e che questo sarà un ordine post (o meno) americano e post (o meno) liberale. Al mutamento degli equilibri mondiali e al futuro ruolo dei singoli Stati è dedicato il numero speciale di The International Spectator, il trimestrale IAI edito da Routledge.

Tag