I think tank danno i voti alla cooperazione

Presentata a New York la pagella sulla cooperazione del Council of Councils, la rete che riunisce i principali think tank del mondo e che include, per l’Italia, lo IAI: il voto è C-, cioè un 6 -, una sufficienza risicata, come nel 2017 - complici le politiche di Donald Trump, la minaccia nordcoreana, il peggioramento, in molti Paesi, dei conflitti in atto e dello Stato di diritto. La proliferazione nucleare è la maggiore preoccupazione condivisa, ma è anche la questione su cui si attendono meno miglioramenti.

Tag